• La carità è
    La carità è

    stare col cuore aperto accanto ai poveri

  • Catechesi e Carità
    Catechesi e Carità

    Compito della Caritas parrocchiale è quello di animare l’intera parrocchia a crescere nella carità

  • Quando si dà ai poveri
    Quando si dà ai poveri

    ciò di cui essi hanno stretto bisogno, si compie un atto di restituzione più che un dono. (Gregorio Magno)

  • La missione della Chiesa
    La missione della Chiesa

    uscire dalla propria comodità e avere il coraggio di raggiungere tutte le periferie che hanno bisogno della luce del Vangelo (EG 20)

  • Se opportunamente riconosciute e valorizzate
    Se opportunamente riconosciute e valorizzate

    le capacità e le competenze dei migranti, richiedenti asilo e rifugiati, rappresentano una vera risorsa per le comunità che li accolgono. (Papa Francesco)

  • Nessuno può sentirsi escluso dall’amore del Padre
    Nessuno può sentirsi escluso dall’amore del Padre

    Ogni cristiano e ogni comunità sono chiamati ad essere strumenti di Dio per la liberazione e la promozione dei poveri (EG 187)

  • Anche Gesù proveniva “da un altro luogo”
    Anche Gesù proveniva “da un altro luogo”

    “dimorava in Dio Padre” ed è “venuto ad abitare in mezzo a noi (Papa Francesco)

Promozione Umana

homelessVivere per strada – è importante saperlo – contrariamente a quanto spesso si ritiene, non è sempre una scelta. La vita in strada, infatti, è dura e pericolosa, è una lotta quotidiana per la sopravvivenza. Tanto meno è una scelta di libertà. Chi è senza casa vive una condizione di grande vulnerabilità perché è costretto a dipendere dagli altri, anche solo per i bisogni primari, ed è esposto alle aggressioni, al freddo, all'umiliazione di esser cacciato come indesiderato e di essere guardato con sospetto e spesso con disprezzo. 

Ciò avviene sempre più spesso, poiché aumenta il numero dei poveri senza tetto, ma gli spazi dove essi possono trovare riparo si riducono (per esempio le stazioni, le panchine, i portici, i ponti). Assistiamo anche ad un graduale cambiamento di mentalità nei loro confronti. I poveri non commuovono più (tanto che alcuni di loro a volte – nella speranza di intenerire i passanti – tengono con sé dei cuccioli di cane), sono diventati invece un problema di ordine pubblico; c’è un atteggiamento di fastidio crescente verso chi chiede l’elemosina, anche perché può esistere una vera e propria organizzazione dell’accattonaggio. Ma la consapevolezza di questa forma di schiavitù non può portarci a voltare le spalle proprio a chi – in questa catena di sfruttamento – è l’anello più debole e più a rischio.

Il fatto di non avere una casa diventa l’inizio di una perdita progressiva di diritti, fra i quali quello all’iscrizione anagrafica. È più difficile così avere assistenza, è quasi impossibile trovare lavoro, non si riescono più ad avere i documenti di identità... Questi poveri diventano una folla senza nome e senza voce, incapace spesso di difendersi e di trovare risorse per migliorare il proprio futuro. Ed è proprio per questo che rispondere alle loro richieste di aiuto e farsi vicini a ciascuno di loro è importante.

I nostri servizi: Mense (depliant) - Deposito bagagli - Servizio Docce

Ascolto 1

 
 

Volont

LeTorri

CV immigraz 
 

Mensa SF

 
 

Campeggio2

 
 

6 aprile 2019 - il programma

CONVEGNI DELLA CARITAS

Info sui pellegrinaggi con la Caritas

I NOSTRI PELLEGRINAGGI

Info sul percorso in tempo di Quaresima

RITIRO DI QUARESIMA

Info sul percorso in tempo di Avvento

RITIRO D'AVVENTO

Proposte estive (e non solo) per i giovani

GIOVANI IN CAMMINO

Iniziative e eventi nella nostra Diocesi

INIZIATIVE IN DIOCESI